Propaganda elettorale

In vista dello svolgimento delle consultazioni per il rinnovo della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica del 25 Settembre 2022, di seguito i principali adempimenti prescritti dalla normativa vigente in materia di propaganda elettorale.

Il termine ultimo per far pervenire al Comune la domanda, da parte dei Gruppi Politici rappresentati in Parlamento, di assegnazione degli spazi per la propaganda elettorale è fissata per il giorno 25 Agosto 2022.
La domanda può essere inviata a mezzo PEC all’indirizzo: comune.civitellapaganico@postacert.toscana.it

Delimitazione ed assegnazione degli spazi per le affissioni di propaganda elettorale diretta.
L’art. 1, comma 400, lettera h), della legge 27 dicembre 2013, n. 147 (legge di stabilità 2014), ha apportato modifiche alla legge 4 aprile 1956, n. 212, per effetto delle quali sono stati soppressi gli spazi per le affissioni di propaganda indiretta e sono stati ridotti quelli per le affissioni di propaganda diretta.
Ai sensi della normativa sopra richiamat la Giunta comunale tra martedì 23 agosto e giovedì 25 agosto 2022, ai sensi degli artt. 2 e 3 della legge n.212/1956, individua e delimita, in ogni centro abitato con almeno 150 abitanti, gli spazi da destinare alle affissioni di stampati, giornali murali od altri e di manifesti di propaganda da parte dei partiti o gruppi politici che parteciperanno alle elezioni con liste di candidati.
La Giunta Comunale provvede inoltre all’assegnazione di uno spazio per ciascuna lista ammessa alla competizione elettorale entro due giorni dalla ricezione delle comunicazioni sulle ammissioni delle liste / candidature.
Affinché i comuni siano posti in grado di assegnare correttamente gli spazi, le Commissioni e sottocommissioni elettorali circondariali dovranno comunicare immediatamente le proprie decisioni (con i numeri d’ordine definitivi derivanti dal sorteggio/rimunerazione delle liste ammesse), oltre che alla Prefettura, anche ai sindaci dei comuni stessi.

torna all'inizio del contenuto