26 marzo 2020

Coronavirus. Proroghe per documenti e scadenze

Riepilogo delle proroghe delle scadenze previste dal D.L. 17 marzo 2020 "Cura Italia".

Con il decreto legge ‘Cura Italia’ del 17 marzo 2020, n.18, il Governo ha posticipato molte scadenze per evitare spostamenti e per permettere agli enti di organizzarsi al meglio per la gestione della situazione di emergenza in corso. Riepiloghiamo in questa pagina le principali proroghe.

Attestazioni ISEE e autocertificazioni reddito.
Prorogata fino al 30 giugno la validità delle autocertificazioni delle fasce di reddito (ERA, ERB, ERC) utili per le prestazioni rese in ambito sanitario, in scadenza il 31 marzo 2020.
La scadenza degli attestati ISEE presentati nel 2019 è prorogata fino al 30 giugno 2020.

Documenti di riconoscimento e patente. 
La validità dei documenti di identità rilasciati da amministrazioni pubbliche (carta d'identità, passaporto, patente, anche patente speciale), scaduti o con scadenza successiva al 17 marzo 2020, data entrata in vigore del DPCM #CuraItalia, è prorogata al 31 agosto 2020. La validità ai fini dell'espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento.
Art. 104 del Decreto legge 18 del 17.03.2020

Revisione veicoli. 
In considerazione dello stato di emergenza nazionale è autorizzata fino al 31 ottobre 2020 la circolazione dei veicoli da sottoporre entro il 31 luglio 2020 alla revisione (art. 78 e 80 Dlgs n. 285 del 30.04.1992).
Art. 92 del Decreto legge 18 del 17.03.2020

Foglio rosa.
I  “fogli rosa” con scadenza compresa tra il 1 febbraio e il 30 aprile 2020 sono prorogati fino al 30 giugno 2020.
In questo periodo di emergenza non è consentito lo spostamento per lezioni di guida, non sono spostamenti per bisogni di prima necessità.

Sospensione dei termini nei procedimenti amministrativi  ed  effetti degli atti amministrativi in scadenza. 
Tutti i certificati, attestati, permessi,  concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque  denominati,  in  scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la  loro  validità fino al 15 giugno 2020. Solo a titolo di esempio: permessi ZTL, concessione suolo pubblico, il triennio relativo alla conclusione dei lavori edilizi, conclusione SCIA edilizia, attivazione SCIA economica.

torna all'inizio del contenuto