13 marzo 2020

Rinvio della scadenza della prima rata Tari

La Giunta Comunale delibera il rinvio della prima rata della Tari 2020.

A seguito delle misure restrittive a cui tutta la cittadinanza è sottoposta al fine del contenimento della diffusione del Covid-19 nonché delle ultime disposizioni di chiusura e contingentamento di tantissime attività produttive la Giunta Comunale di Civitella Paganico intende attuare azioni a sostegno dei cittadini e delle attività economiche in questo momento di estrema difficoltà.

Una delle prime misure è quella di proporre al Consiglio Comunale, nella prima seduta utile, di posticipare la scadenza della prima rata TARI 2020 dal 30 marzo 2020 al 30 Giugno 2020.

L'intervento in merito alla proposta da parte dell'Assessore al Bilancio Marco Scussel:

"L’impatto economico negativo che la diffusione del COVID-19 (Coronavirus) sta avendo sul tessuto commerciale, produttivo e di servizi del territorio nazionale, regionale e comunale è considerevole; al momento attuale non è prevedibile un rapido ritorno alla normalità. Le aziende, ed in particolare i negozi e i pubblici esercizi, stanno subendo un drastico calo di ricavi che ha come conseguenza non solo la contrazione dei margini ma anche della liquidità.

Si tratta delle prime iniziative che l’amministrazione comunale intende mettere in campo per sostenere il tessuto sociale e produttivo, un intervento a favore delle categorie economiche almeno per quanto riguarda i termini di adempimento degli obblighi fiscali di competenza dell’ente, in attesa di provvedimenti del governo."

torna all'inizio del contenuto