22 febbraio 2021

Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche

Informazioni per lo smaltimento di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Oggetti come tablet, cellulari, computer, cuffiette, caricabatterie, frullatori, giocattoli a batteria, asciugacapelli e tanti altri, a fine vita diventano RAEE: Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

In media ogni cittadino produce 18 kg di RAEE ogni anno; disperdere questi rifiuti nell’ambiente può essere molto pericoloso in quanto contengono percentuali importanti di metalli tossici per l’uomo e per la natura.

La raccolta ed il corretto smaltimento dei rifiuti elettrici ed elettronici sono stati a lungo sottovalutati, mentre invece è estremamente importante il corretto smaltimento anche ai fini del recupero dei materiali presenti.

Come smaltirli correttamente?

  • “Uno contro uno” portare al rivenditore il vecchio apparecchio elettronico quando si acquista quello nuovo;
  • “Uno contro zero” consegnare gratuitamente RAEE di piccole dimensioni presso i punti vendita in cui è previsto il ritiro anche senza dover acquistare un nuovo apparecchio;
  • “Raccoglitori RAEE” utilizzare i raccoglitori presenti nel nostro territorio per rifiuti di piccole dimensioni (cellulari, cuffiette, caricabatterie, tablet) posti in Paganico - Via Arrigo IIV (parcheggio) e in Civitella Marittima – Via 1° Maggio (accanto alla farmacia);
  • “Ritiro a domicilio” modalità applicabile per i rifiuti ingombranti utilizzando il servizio dedicato e gratuito di SEI Toscana (numero verde  800127484)
torna all'inizio del contenuto